Fondotinta colonnare fai-da-te: cos'è, tipi, materiali, istruzioni dettagliate, pro e contro

click fraud protection

La vecchia saggezza costruttiva dice: se è possibile farlo senza complicare il processo o la progettazione, allora devi farlo in quel modo. Una fondazione colonnare oggi è considerata uno degli schemi più semplici e accessibili. Chiunque abbia almeno una minima esperienza nei lavori edili può costruirlo con le proprie mani.

fondazione

Il contenuto dell'articolo:

  • Cos'è una fondazione colonnare
  • Vantaggi e svantaggi
  • Caratteristiche del progetto
  • Tipi di fondazione colonnare
    • Fondazione di colonne monolitiche in cemento armato
    • Fondazione colonna in legno
    • Fondazione di colonne prefabbricate
    • Fondazione della colonna in cemento armato
  • Fondotinta colonnare fai-da-te: istruzioni
    • Fase preparatoria
    • Scavo
    • Telai per il rinforzo dei supporti di fondazione colonnari
    • Assemblaggio del tallone
    • Installazione di supporti
    • Trim o grigliatura
  • Risultati

Cos'è una fondazione colonnare

Esistono diverse varietà di questo tipo di fondotinta. Una base colonnare per un piccolo edificio può essere realizzata con una varietà di materiali. La versione specifica dei pilastri, nonché il materiale per la loro costruzione, viene selezionata in base al carico, alle dimensioni della struttura e alle caratteristiche del terreno.

instagram viewer

Tutte le opzioni esistenti per una fondazione colonnare condividono caratteristiche comuni:

  • ogni sostegno (pilastro) percepisce solo carico di compressione;
  • il montante è sufficientemente corto e spesso da evitare la deformazione dei supporti sotto l'influenza di carichi torsionali o flettenti;
  • Il sistema di fondazione colonnare non prevede un'adesione rigida delle superfici verticali al terreno.

In poche parole, anche se un supporto colonnare viene scavato nel terreno, è sempre a una profondità ridotta. Ogni palo ha la capacità di deviare di un piccolo angolo (letteralmente pochi gradi) dalla posizione verticale, ma non di deformarsi o piegarsi. Dopo aver rimosso il carico laterale, il supporto della fondazione colonnare ritorna nella posizione precedente.

Una fondazione colonnare è visivamente simile a una fondazione su pali. Ma, a differenza dei pilastri, i pali vengono conficcati nel terreno a una profondità considerevole mediante carico d'urto o in altro modo che garantisca un'adesione affidabile della superficie verticale alla roccia compattata.

schema dei pilastri

I pilastri vengono semplicemente posizionati sul sito preparato. Lo strato superiore del terreno viene sempre rimosso per evitare l'influenza dell'erba e delle radici in germinazione. Quindi viene realizzata una fossa (fossa), sul fondo della quale viene posto un cuscino di ghiaia o pietrisco.

Quando si costruiscono strutture semplici e molto leggere (gazebo aperti, capannoni, anche case a telaio), il terreno è semplice tagliato (livellato) con una pala, la superficie viene ricoperta con un impasto di sabbia e pietrisco, dopodiché viene compattata con legno manomettere. Su tale base puoi posizionare pali fatti di blocchi di calcestruzzo o tronchi di legno. L'altezza della fondazione dal livello del suolo è solitamente leggermente maggiore della larghezza del supporto.

Leggiamo anche: Mattone per il basamento

Vantaggi e svantaggi

Ci sono alcuni aspetti positivi in ​​questo tipo di fondazione. Molti dilettanti costruiscono fondazioni colonnari e le utilizzano per la propria costruzione senza calcolare le caratteristiche e la capacità portante del terreno.

Ci sono tre vantaggi principali:

  1. Design semplice che non richiede attrezzature costose. Puoi costruire una fondazione colonnare con le tue mani due o tre volte più velocemente di una fondazione a lastre o strisce.
  2. La disposizione corretta dei supporti garantisce una distribuzione uniforme del carico verticale su tutta la fondazione. Se viene commesso un errore, è possibile eliminarlo utilizzando un martinetto e rilavorando il palo.
  3. Una fondazione colonnare, nonostante la sua semplicità di progettazione, può sopportare carichi verticali significativi. È necessario calcolare correttamente la pressione sul supporto e tenere conto della capacità portante del terreno.

Ci sono più svantaggi, ma se segui la tecnologia per costruire fondazioni colonnari, puoi compensare quasi tutti gli svantaggi.

Ci sono quattro svantaggi principali:

  1. Si consiglia di posizionarlo su terreni con bassi livelli di sollevamento.
  2. Una fondazione colonnare non fornisce un supporto affidabile per gli edifici con un'ampia area di derivazione.
  3. È impossibile realizzare un seminterrato o una cantina.
  4. Si sconsiglia la posa su pendii con terreno soffice argilloso, sabbioso-argilloso. La primissima pioggia può far “allargare” le fondamenta.

In questo caso, alcuni pilastri potrebbero abbassarsi e addirittura ribaltarsi se le tubazioni di fondazione vengono realizzate in modo errato, senza fissare i supporti. Pertanto, a volte è necessario utilizzare il drenaggio e isolare la base.

In sostanza, una fondazione colonnare è un'opzione economica per una fondazione leggera per un edificio a telaio, un piccolo capannone di legno o uno stabilimento balneare estivo. I residenti estivi utilizzano anche i pali per organizzare terrazze e pavimentazioni. Anche i pallet con le piantine vengono sollevati su supporti di macerie e legno.

Caratteristiche del progetto

Una fondazione colonnare è formata sotto forma di un campo di 10-20 supporti disposti in un certo ordine. A volte viene utilizzato uno schema a scacchiera, ma più spesso è uno schema a file, quando i pilastri sono installati su più file con un passo di 100-180 cm. La sezione trasversale e lo spessore di ciascun supporto vengono selezionati in base al materiale utilizzato. Se la fondazione è costituita da blocchi, l'altezza dei pilastri deve essere mantenuta con attenzione.

Ogni supporto viene assemblato, steso o gettato singolarmente nel luogo di installazione. Dopo il restringimento, la piattaforma superiore (estremità) viene tagliata e livellata all'orizzonte. Questo è importante, altrimenti il ​​telaio o la trave di reggiatura eserciteranno una pressione sul supporto con un piccolo momento ribaltante. Se non si livella l'orizzonte della “cima” del pilastro, dopo il primo inverno il supporto potrebbe cadere e, di conseguenza, la parte base dei muri si affloscerà.

Un elemento importante del sistema di fondazione è la tubazione dei supporti. Di per sé, una serie di pilastri posti sul sito non è in grado di sostenere l'edificio anche su una superficie del terreno accuratamente livellata. La reggetta è una trave di legno o un profilo metallico. Viene posato su pilastri di sostegno e fissato puntualmente su ciascuno mediante ancoraggio o perno incassato.

Importante! Il fissaggio deve essere puntuale, cioè la trave deve essere fissata in più punti, altrimenti, a causa delle vibrazioni dei supporti, parte del fissaggio si strapperà. Ne rimarrà solo uno, se sei molto fortunato, quindi due ancore.

Tipi di fondazione colonnare

Il design e il materiale specifici per la fabbricazione dei supporti vengono selezionati in base alla natura del terreno e al rilievo superficie, peso, nonché il materiale con cui si prevede di costruire una veranda, un gazebo, un fienile o un'estate cucina. Per gli edifici a telaio, una fondazione colonnare viene solitamente costruita con blocchi, mattoni, cemento o pietrisco. Il telaio di supporto può essere in legno.

Se il futuro edificio sarà assemblato su struttura metallica, con i pilastri legati con un tubo quadro o un canale, la fondazione colonnare dovrà essere gettata in calcestruzzo, sempre con riempimento raccordi.

Lo stesso tipo di fondazione viene utilizzato per vari ampliamenti delle case. Perché? I supporti in mattoni reggono non peggio di quelli in cemento, ma è abbastanza difficile disporre tutti i pilastri di mattoni alla stessa altezza. Pertanto, la fondazione colonnare è realizzata in cemento o, più spesso, in macerie.

Fondazione di colonne monolitiche in cemento armato

L'opzione più conveniente per realizzarlo da solo. I supporti monolitici vengono formati in cantiere versando il calcestruzzo nella cassaforma. In sostanza, un pilastro monolitico di cemento è lo stesso palo, ma gettato in loco, senza piantarlo nel terreno con un battipalo o un martello.

Schema classico di fusione dei pilastri

La differenza principale tra i supporti monolitici e i supporti in calcestruzzo di mattoni o pietrisco è la profondità di inglobamento. Per un pilastro in mattoni, viene realizzata una base in ghiaia ad una profondità di 30 cm, questo è sufficiente per una fondazione colonnare alta fino a 50 cm. Per uno schema monolitico, il livello di profondità deve essere di almeno 60 cm, per strutture pesanti la profondità viene aumentata fino a un metro.

Schema classico di fusione dei pilastri

Ciò non è correlato alla resistenza della struttura stessa; se si segue la tecnologia, i supporti monolitici sono più durevoli di quelli in mattoni. È necessaria una profondità maggiore affinché la cassaforma non si deformi sotto la pressione della soluzione cementizia.

Lo schema di fabbricazione di un supporto monolitico è abbastanza semplice. Nella fossa viene installata una cassaforma scatolare o tubolare. Nel primo caso può essere una scatola di plastica, metallo o legno, nel secondo vengono solitamente utilizzati tubi in cemento-amianto con un diametro di 100-200 mm. L'impermeabilizzazione e il rinforzo del feltro per tetti vengono posati all'interno e riempiti di cemento. Dopo un paio di giorni, il supporto della fondazione colonnare è pronto.

Se i supporti vengono versati in inverno, la cassaforma deve essere isolata e quando fa freddo il getto deve anche essere riscaldato. In estate si cerca di rimuovere la cassaforma non appena la soluzione si indurisce (fino a due giorni) per garantire un afflusso di ossigeno e umidità nello spessore del calcestruzzo che sta acquisendo resistenza. Sebbene secondo le istruzioni a +20OFino a 5 giorni. Inoltre, la cassaforma nella stagione calda impedisce al monolite di raffreddarsi in modo uniforme.

Questo è il tipo più comune di fondazione colonnare; ha guadagnato popolarità grazie alla sua tecnologia di produzione relativamente semplice e ripetutamente testata.

Tecnologie TISE

I supporti colonnari possono essere realizzati utilizzando una nuova tecnologia meno comune di getto locale dei supporti nel terreno. A volte tali elementi vengono chiamati pali, a causa della grande profondità di immersione del corpo del pilastro nel terreno. Ma poiché la struttura in calcestruzzo è gettata nel terreno e non infissa, come è consuetudine per i pali, le caratteristiche portanti dei supporti TISE sono molto peggiori di quelli dei pali.

Il supporto TISE è una struttura in cemento armato, che si ottiene gettando il calcestruzzo in una cavità scavata nel terreno con un apposito attrezzo. Il getto deve essere rinforzato. L'intero carico viene assorbito dalla fondazione colonnare grazie alla parte inferiore ampliata del supporto: il tallone di supporto.

Tecnologie TISE

Realizzare un supporto TISE è abbastanza semplice, ma in termini di portata è inferiore ai classici monoliti. Cioè, una fondazione colonnare composta da elementi TISE risulta essere relativamente debole e non tollera bene il sollevamento del terreno. Spesso il terreno ghiacciato strappa semplicemente la parte verticale della colonna dal tallone e la spinge verso l'alto.

Fondazione colonna in legno

È usato raramente nelle moderne costruzioni basse, ma fino a poco tempo fa le capanne e le case di tronchi nelle pianure paludose venivano costruite esclusivamente su una fondazione colonnare in legno. A prima vista, il legno non è il materiale migliore per una fondazione. Così com'è. Il materiale della maggior parte degli alberi marcisce rapidamente a contatto con batteri e funghi del suolo; la resistenza alla compressione è molto inferiore a quella del cemento e dei mattoni.

Ma dalla pratica è noto che ci sono molti esempi di vecchi edifici su fondamenta colonnari in legno che resistono da più di cento anni e hanno praticamente conservato le loro caratteristiche originali.

Fondazione colonna in legno

Materiale di fondazione in legno

Per la fondazione in legno sono stati utilizzati alberi secolari con legno molto denso. Tipicamente, per le fondazioni colonnari in legno veniva utilizzata la quercia, a volte anche tinta, ma molto spesso larice o pino trattato termicamente. L'albero deve avere più di 30 anni.

Sono stati selezionati tronchi e tronchi con un diametro di almeno 35-40 cm e una lunghezza di 70-90 cm. Il pezzo per il supporto colonnare non deve presentare nodi, tracce di funghi o zone marce.

Il materiale è stato liberato dalla corteccia, ma non è stato rimosso l'alburno. È stato necessario asciugare adeguatamente la superficie esterna del palo affinché risultasse senza crepe o danni.

Prima dell'installazione, il pezzo è stato cotto con il fuoco fino a carbonizzarlo, quindi impregnato di catrame di betulla e rivestito di argilla. Il lubrificante all'argilla è stato applicato immediatamente prima di assemblare la fondazione colonnare.

Per le capanne o le case in tronchi era necessaria una quantità di legno abbastanza grande, quindi la parte inferiore incassata (o letto) per il colonnare la fondazione era di pino bruciato e per il supporto stesso venivano usati ceppi o tronchi di quercia perché i più resistenti e durevoli Materiale.

Schema di installazione dei supporti di fondazione colonnari

Oggi vengono spesso utilizzate fondazioni in legno. Ad esempio, se c'è un bosco nelle vicinanze ed è possibile utilizzare vecchi ceppi di quercia. Di solito, una fondazione colonnare in legno viene realizzata secondo il classico schema di costruzione della recinzione:

Si sta organizzando il drenaggio del sito;

  • nei luoghi in cui sono installati i supporti per una fondazione colonnare, vengono scavati dei mini-pozzi, il fondo è coperto con una miscela di sabbia e ghiaia;
  • la parte inferiore del supporto viene impregnata con olio di lavorazione, rivestita di resina calda, poi di argilla, essiccata e posta in fosse;
  • La colonna verticale viene livellata, quindi riempita lungo il contorno con una miscela di sabbia e argilla.

Grazie alla loro altezza ridotta, i singoli supporti sono sufficientemente stabili da sostenere il peso di un piccolo edificio a telaio. La capacità portante e la durabilità di tale struttura sono generalmente limitate dal terreno paludoso.

Schema di installazione dei supporti di fondazione colonnari

Per le aree con livelli elevati di acque sotterranee vengono utilizzati vecchi schemi con elementi incorporati. Cioè, i supporti non sono installati sul fondo della fossa, ma su una panchina. Si tratta di un blocco di legno catramato, la cui parte superiore della superficie è tagliata e appiattita.

Il letto viene posizionato su un letto (un cuscino fatto di ghiaia, argilla e sabbia). Spesso vengono aggiunti calce e vetro liquido. A volte i costruttori ricoprono completamente il letto e la parte inferiore del supporto con vetro liquido. In questo caso la resistenza e la durabilità della fondazione colonnare aumentano notevolmente. Dopo aver installato il palo verticale, il foro viene riempito con una miscela di pietrisco e argilla.

A volte la panca è realizzata a forma di croce, ma le parti non vengono messe insieme, vengono semplicemente adagiate in un foro a croce. Se è necessario realizzare una fondazione colonnare relativamente alta, i supporti verticali vengono rinforzati riempiendo i montanti.

Nelle moderne costruzioni basse, la panca viene posata su malta cementizia appena colata. Quindi alla base del pilastro si forma un “penny” o “suola” di cemento. Grazie al getto, la capacità portante di una fondazione colonnare aumenta del 50-60%.

Inoltre, questo design resiste perfettamente al carico su terreno argilloso. Ma non è adatto a terreni con un elevato coefficiente di gelo. La “suola” di cemento è spesso tagliata dal ghiaccio.

Importante! La stabilità e la capacità di sopportare il carico di una fondazione colonnare su supporti in legno è determinata non dalle caratteristiche di resistenza del legno, ma dalla capacità portante del terreno.

Lo schema di installazione prevede di raddoppiare quasi l'area di supporto di una terrazza in legno o di un blocco di legno. Se il terreno argilloso può sopportare un carico di almeno 2 bar (2 kg/cm2), quindi con un diametro dell'elemento verticale di 25 cm un supporto può sopportare un carico fino a 900-1000 kg.

Come creare una fondazione colonnare con le tue mani: tipi, istruzioni dettagliate

Se il campo di una fondazione colonnare è composto da 20 elementi, è del tutto possibile installare una vera e propria casa in legno o in legno a un piano con un'area fino a 40 m2.2.

Fondazione di colonne prefabbricate

Questo tipo di fondazione viene utilizzato esclusivamente per terreni molto deboli e paludosi. I principali svantaggi di questo schema sono gli alti costi e l’intensità della manodopera di costruzione. La fabbricazione di una base prefabbricata è giustificata solo quando si utilizzano elementi già pronti fusi in calcestruzzo con un metodo industriale.

Per i terreni normali è possibile utilizzare fondazioni colonnari prefabbricate. Ma per i terreni molto pesanti è necessario un taglio speciale del palo in modo che il tappo di ghiaccio non danneggi la base.

Tipi di fondazione colonnare

Progettazione dell'assieme

Ogni supporto ha la forma di un fungo capovolto. La calotta è una lastra interrata su un letto di ghiaia. Può essere rotondo, ma più spesso è quadrato, con un foro di montaggio al centro.

La soletta dovrà essere armata con gabbia di armatura composta da tondini fino a 6-8 mm. Inoltre, lo schema di rinforzo viene selezionato in base alla natura del carico. Maggiore è il numero di vibrazioni e urti subiti da una fondazione colonnare, maggiore è il numero di strati di rinforzo e minore è il diametro del rinforzo.

La gamba “a fungo” è un supporto verticale. È armato in modo standard secondo lo schema utilizzato per i pali in cemento. Durante il montaggio, la gamba viene inserita nel foro di montaggio, le estremità del rinforzo di entrambi gli elementi vengono collegate, livellate e ricoperte con una miscela di ghiaia, sabbia e argilla.

La capacità portante di una fondazione colonnare prefabbricata è 5-6 volte superiore a quella di una fondazione in legno.

Esistono anche opzioni di piccole dimensioni per fondazioni colonnari prefabbricate. In questo caso, al posto della soletta, vengono utilizzate le cosiddette “scarpe” di sostegno. Sono in cemento colato, necessariamente armato, e la forma è trapezoidale. La piastra di base è composta da più pattini, sopra i quali è installato il supporto. Tale fondazione resiste bene alle vibrazioni e può essere utilizzata quando il terreno è fortemente irrigato.

Materiale per supporti di fondazione

Le parti di supporto sono realizzate con gradi idraulici di cemento 300-400 unità. La composizione del calcestruzzo comprende:

  • sabbia di cava lavata;
  • ghiaia o pietrisco, anche precedentemente lavati da argilla e terra.
  • cemento con additivi che sigillano la superficie del getto e impediscono la penetrazione dell'umidità.

A volte i pezzi vengono inoltre rivestiti con mastici protettivi. Sono necessari per impermeabilizzare e ridurre l'adesione della superficie del calcestruzzo al terreno ghiacciato in espansione. Senza protezione c'è il rischio di danneggiare i pali.

Materiale per supporti di fondazione

Fondazione della colonna in cemento armato

Viene utilizzato nelle costruzioni basse, in aree con bassi livelli di falda freatica. Le fondazioni colonnari in pietrisco di cemento sono utilizzate in misura limitata nell'edilizia industriale a causa della grande quantità di lavoro manuale coinvolto. Ma per gli sviluppatori privati ​​è diventato da tempo il metodo principale per costruire fondazioni colonnari.

Esistono due modi per realizzare un supporto in calcestruzzo per macerie:

  • muratura classica;
  • versando un monolite di cemento macerie.

Il secondo metodo è considerato più produttivo; la sua tecnologia di costruzione è quasi identica alle fondazioni in calcestruzzo a strisce MZT. Il metodo in muratura è meno costoso, ma richiede molto lavoro manuale.

Come piegare un supporto di fondazione colonnare

Puoi costruire pilastri abbastanza velocemente se usi malta per muratura e pietra piatta come materiale da costruzione. Si tratta di una varietà naturale piatta di arenaria (quarzite), di piccolo spessore, delle dimensioni delle lastre di pavimentazione.

Ogni supporto della fondazione colonnare viene disposto a mano più o meno nello stesso modo in cui si fa nel processo di muratura. Prima di iniziare i lavori, sul fondo della fossa viene versato un tallone di sostegno in cemento, le cui dimensioni devono essere maggiori della sezione del pilastro stesso.

Per ogni pietra bisogna trovare la sua posizione nella muratura. Devi cercare diverse opzioni per posare il foglio prima di trovare un posto adatto.

Quando si erige un pilastro, è necessario controllarne la posizione verticale, quindi molti proprietari privati ​​inseriscono prima un tubo di cemento-amianto nel terreno prima di posare l'intonaco. Come dimostra la pratica, coprire un tubo con la plastica è molto più semplice che realizzare semplicemente una solida muratura.

Fondotinta colonnare fai-da-te: istruzioni

Su terreni sabbiosi relativamente deboli, l'utilizzo di una fondazione colonnare può essere l'unica soluzione corretta. Piantare pali costerà molto di più e non è un dato di fatto che la loro capacità di carico sulla sabbia sarà sufficiente per sostenere un edificio, anche un tipo a telaio.

Fase preparatoria

Prima di tutto, devi determinare la profondità delle acque sotterranee. Allo stesso tempo, controlla se sotto lo strato superiore debole c'è una base rocciosa più potente. Per fare ciò, vengono scavate fosse a una profondità di 2,5 M. Se non c'è acqua diretta, puoi iniziare a costruire una fondazione colonnare.

Prima di tutto, devi segnare la posizione dei supporti sul sito. Per fare ciò, allungare due corde (possibilmente dipinte) lungo il contorno del sito e segnare la posizione dei futuri supporti della fondazione colonnare.

Come creare una fondazione colonnare con le tue mani: tipi, istruzioni dettagliate

Scavo

Per ogni supporto bisognerà scavare una fossa o buca profonda fino a 100 cm. La forma e le dimensioni non contano, preferibilmente 30-40 cm più grandi della sezione trasversale del futuro pilastro. Tutto il terreno viene raccolto e rimosso dal sito. C'è molto lavoro da fare per gettare pilastri di cemento, quindi i cumuli di terreno accumulati saranno d'intralcio.

Le corde non possono essere rimosse, altrimenti i segni della fondazione colonnare potrebbero “galleggiare”. Vengono rimosse solo dopo che il tallone è stato riempito, le gabbie di rinforzo sono state assemblate e installate sul fondo della fossa.

Telai per il rinforzo dei supporti di fondazione colonnari

Ogni pilastro deve essere rinforzato con gabbia di rinforzo. Viene realizzato separatamente e posizionato sul fondo della fossa dopo il getto del tallone, ma prima dell'installazione della cassaforma.

Per prima cosa devi lavorare un reticolo per rinforzare la superficie di supporto del tallone. Può essere realizzato con un rinforzo di 6-8 mm, ma il diametro specifico non ha importanza, poiché il carico distribuito sulla suola è inferiore a quello su una colonna verticale.

Telai per il rinforzo dei supporti di fondazione colonnari

Un telaio scatolare realizzato con tondini di rinforzo è legato alla griglia con filo metallico. Le dimensioni del telaio sono scelte in modo tale che vi sia uno spazio di 3-5 cm dal rinforzo alla parete laterale esterna della colonna.

Come creare una fondazione colonnare con le tue mani: tipi, istruzioni dettagliate

Inoltre, dovrai legare piccoli blocchi alle barre reticolari o utilizzare supporti già pronti per rinforzare i pavimenti colati. Ciò consentirà di allineare correttamente la gabbia di rinforzo in futuro dopo averla installata nella fossa. Questo è il modo più semplice per dare al telaio e alla cassaforma una posizione rigorosamente verticale.

Come creare una fondazione colonnare con le tue mani: tipi, istruzioni dettagliate

Assemblaggio del tallone

Prima di gettare il tacco, le pareti della fossa devono essere livellate e pulite in modo che il terreno non si sbricioli sul getto di cemento fresco. Successivamente, una piccola quantità di pietrisco con sabbia viene versata sul fondo e compattata. Sopra viene posato uno strato di materiale di copertura, i bordi devono essere avvolti sulle pareti.

Il passo successivo è versare uno strato livellante di 3-4 cm di spessore. La soluzione dovrà risultare liquida, il pietrisco dovrà essere fine, quasi setacciato. Dopo 4-5 ore l'impasto si indurisce tanto che è possibile installare sopra il getto il telaio di rinforzo del palo. È allineato verticalmente e fissato con distanziatori.

Ora puoi riempire il tallone stesso. Lo spessore del riempimento è selezionato entro 10-15 cm. Il tempo che intercorre tra il livellamento e il riempimento finale del tallone non deve superare le 5 ore.

Installazione di supporti

Ora dovrai formare i supporti della fondazione colonnare stessa. Per fare ciò, su ciascun telaio viene posizionata una cassaforma in plastica o legno. Inoltre deve essere correttamente allineato verticalmente. La distanza dalle pareti della cassaforma alle barre d'armatura dovrebbe essere approssimativamente la stessa.

Installazione di supporti

Una piccola quantità di pietrisco grossolano viene versata sul fondo della cassaforma. Ciò è necessario per la fissazione temporanea della scatola.

Il getto finale dei supporti di fondazione colonnari viene effettuato in un'unica porzione e non può essere suddiviso in più sessioni. Pertanto, è necessario prima calcolare la quantità totale richiesta di soluzione concreta. È preferibile preparare una porzione di calcestruzzo con una betoniera per uno o due supporti di fondazione colonnare.

Se la fondazione deve essere eseguita rapidamente, è possibile utilizzare un miscelatore automatico per 1,5-3 litri di calcestruzzo. Preassemblare i telai, installare le casseforme in acciaio o legno e su tutti segnare il livello di getto. È più semplice in questo modo, quindi non dovrai tagliare manualmente i post in seguito. Dopo la marcatura, puoi riempire tutti i pilastri con una porzione di una betoniera per automobile.

Come creare una fondazione colonnare con le tue mani: tipi, istruzioni dettagliate

La cassaforma in plastica non può essere riempita di calcestruzzo per tutta la sua altezza. Una miscela di cemento pesante schiaccerà semplicemente le pareti e parte del materiale fuoriuscirà. Prima del getto, in ciascuna cassaforma vengono versati con una pala circa 5-7 litri di malta viscosa pesante e leggermente compattati.

Successivamente, riempire lo spazio rimanente della fossa (seno) con terreno vecchio misto a sabbia e pietrisco. Quando si riempie la cassaforma con calcestruzzo, viene versata acqua su di essa per compensare la forza di schiacciamento della massa di calcestruzzo.

Se c'è abbastanza tempo per la costruzione, i supporti della fondazione colonnare possono essere gettati utilizzando due o tre serie di scatole di legno pieghevoli. Dopo aver installato la cassaforma per pannelli, sarà necessario incunearla all'interno della fossa. Dopo due o tre giorni, a seconda della temperatura dell'aria, la scatola può essere rimossa e utilizzata per riempire l'elemento successivo della fondazione colonnare.

Importante! Dopo il getto, le estremità della gabbia di rinforzo dovrebbero estendersi sopra il calcestruzzo. Successivamente dovrà essere legato all'armatura della griglia in cemento o saldato al canale.

Trim o grigliatura

Dopo aver gettato i supporti della fondazione colonnare, è necessario incorniciarlo con un profilo o versare una griglia di cemento lungo il contorno. L'opzione specifica viene selezionata in base alla natura dell'edificio. Per gli edifici in legno e a telaio vengono solitamente utilizzati i canali. Ma in questo caso, nella fase di getto dei pilastri, è necessario incorporare montanti o ancoraggi nel calcestruzzo.

Se hai intenzione di costruire una casa in cemento espanso o blocchi di gas su una fondazione colonnare, dovrai realizzare una griglia in cemento fuso. Viene versato in una cassaforma di legno. All'interno dovrà essere posata l'armatura in filo di acciaio che dovrà poi essere opportunamente legata al telaio di rinforzo dei pilastri di fondazione.

Trim o grigliatura

La scelta finale dovrebbe essere fatta in fase di progettazione. Prima di scegliere un metodo per creare una fondazione colonnare. La legatura dei canali costerà di più, ma alla fine la struttura sarà molto più affidabile del cemento.

Inoltre, sarà necessario isolare i pilastri e riempirli con una miscela di sabbia e argilla per proteggerli dall'umidità. Le superfici verticali in calcestruzzo devono essere verniciate o rivestite con mastice bituminoso.

Risultati

Puoi creare una fondazione colonnare con le tue mani abbastanza rapidamente. L'intensità complessiva della manodopera e il costo della costruzione dei pilastri sono molto inferiori a quelli di altri tipi di fondazioni e la resistenza e la stabilità sono quasi sempre superiori.

Raccontaci la tua esperienza nell'organizzazione delle fondazioni colonnari per una casa. A quali dettagli del lavoro devi prestare particolare attenzione? Salva anche l'articolo nei segnalibri e condividilo sui social network.

Il modo migliore per organizzare il garage Riscaldamento: argomenti per scegliere l'opzione migliore

Il modo migliore per organizzare il garage Riscaldamento: argomenti per scegliere l'opzione miglioreAltro

Garage - una sala polivalente. E 'qui che ha tenuto l'auto o moto. Qui, di regola, è la cantina con spazi vuoti per l'inverno, così come negozio di riparazione improvvisata.Non è sorprendente che c...

Leggi Di Più
Rimozione dell'aria dal sistema: come è la camera di compensazione discesa

Rimozione dell'aria dal sistema: come è la camera di compensazione discesaAltro

Se ci sono problemi nel funzionamento del sistema di riscaldamento, si trovano di solito all'inizio della stagione di riscaldamento.Molti problemi come il riscaldamento irregolare del radiatore o e...

Leggi Di Più
Come fare un camino in una casa privata con le proprie mani: opzioni di progettazione e la loro attuazione

Come fare un camino in una casa privata con le proprie mani: opzioni di progettazione e la loro attuazioneAltro

Camino - una parte necessaria del sistema di riscaldamento di una casa privata. Esso garantisce il corretto funzionamento del forno o caldaia, organizza la rimozione di prodotti nocivi della combus...

Leggi Di Più
Instagram story viewer