Debole pressione dell'acqua calda dalla colonna del gas: una panoramica dei motivi + istruzioni per la pulizia

click fraud protection

Per nuotare in acqua calda ed evitare possibili riparazioni costose, è necessario utilizzare correttamente l'attrezzatura e pulirla periodicamente dallo sporco raccolto per la prevenzione. Incrostazioni, intasamento, usura del filtro: questi e altri fattori possono portare al fatto che ci sarà una debole pressione dell'acqua calda dalla colonna del gas o che l'elettrodomestico si guasterà del tutto. Non vorrei essere lasciato senza acqua calda nel momento più inopportuno, sei d'accordo?

Ma cosa fare in caso di pressione debole, come trovare la causa ed eliminarla? In questo articolo considereremo in dettaglio i possibili problemi che impediscono il normale funzionamento dello scaldabagno e i metodi per risolvere il problema. Per chiarezza, il materiale presentato sarà integrato con foto e consigli video.

Il contenuto dell'articolo:

  • Le ragioni della debole pressione dell'acqua dalla colonna
    • Problema n. 1 - pressione insufficiente nella rete
    • Problema n. 2 - filtro intasato
    • Problema n. 3 - formazione della scala
    • Problema n. 4 - rubinetto intasato
  • instagram viewer
  • Prevenzione della formazione di calcare nello scambiatore di calore
  • Conclusioni e video utili sull'argomento

Le ragioni della debole pressione dell'acqua dalla colonna

Affrontare il problema della pressione insufficiente? Scopriamo a cosa può essere collegata questa situazione e come risolverla correttamente.

Problema n. 1 - pressione insufficiente nella rete

A volte sorgono problemi con una debole pressione dell'acqua calda a causa dell'instabilità pressione della tubazione. Soprattutto spesso, i residenti dei grattacieli incontrano tale difficoltà.

Quando la pressione scende, vengono attivati ​​i sensori sullo scaldacqua. Non solo l'acqua scorre male, ma anche la sua temperatura non supera i 50 ° C. La differenza di pressione all'ingresso e all'uscita della colonna, ovviamente, dovrebbe essere, ma non grande.

Se lo scaldabagno è completamente funzionante e il motivo della scarsa pressione risiede in pressione insufficiente in un approvvigionamento idrico centralizzato, quindi puoi influenzare la situazione installando idroaccumulatore volume adatto. Questa soluzione è ideale per case e appartamenti con frequenti interruzioni dell'acqua.

Serbatoio di stoccaggio per l'acqua

Gli accumulatori sono di diverse dimensioni. Il tipo di installazione può essere verticale o orizzontale. Il volume richiesto deve essere selezionato in base alle esigenze personali

Problema n. 2 - filtro intasato

Se la pressione nel sistema di approvvigionamento idrico è normale e l'acqua non esce bene dalla colonna del gas, è necessario cercare la causa nello scaldabagno stesso. Forse filtro intasato o la scala si è formata.

E a volte la colonna non regge a causa della sua potenza insufficiente. Pertanto, gli esperti consigliano di acquistare gas inriscaldatori di odori potenza da 8 kW e oltre.

Il problema più comune con la bassa pressione dell'acqua calda è l'intasamento filtro grosso. Tutto a causa di vecchi sistemi di tubazioni che non hanno visto la sostituzione e la riparazione dei tubi da anni. Microparticelle di vari detriti ci arrivano insieme all'acqua attraverso una conduttura. Il filtro li "rallenta" e impedisce loro di fuoriuscire nella colonna di gas.

Nel tempo, si accumulano molti detriti e la pressione dell'acqua peggiora. Pertanto, la rete deve essere periodicamente pulita.

Puoi trovare il filtro sul tubo del riduttore d'acqua. Sembra una griglia normale. Se la pressione dell'acqua fosse forte, l'elemento filtrante potrebbe piegarsi ed entrare nel tubo. La rete deve essere rimossa e sciacquata sotto l'acqua corrente. Per l'effetto migliore, puoi immergerlo brevemente in una soluzione di acido acetico.

Problema n. 3 - formazione della scala

Nel tempo, nel processo di riscaldamento dell'acqua sulla superficie degli elementi interni della colonna, scala. La velocità di formazione dei depositi dipende da molti fattori: la durezza dell'acqua, la frequenza di accensione dell'apparecchiatura di riscaldamento.

Le incrostazioni nei tubi dello scambiatore di calore non solo riducono la pressione nel sistema, ma aumentano anche la quantità di gas utilizzata per riscaldare l'acqua.

Incrostazioni nei tubi dello scambiatore di calore

Se non combatti la scala, cresce gradualmente nei tubi dello scambiatore di calore e blocca il flusso dell'acqua

Il calcare può persino provocare un guasto allo scaldabagno. Pertanto, ai primi segni di formazione di incrostazioni, dovresti fare pulizia della colonna.

Segni di calcare:

  • scarsa pressione dell'acqua calda all'uscita del riscaldatore;
  • dopo un breve riscaldamento interviene la protezione (sonda termica);
  • la colonna spesso si accende e si spegne;
  • l'acqua si riscalda a lungo.

Decalcificare nello scambiatore di calore utilizzando prodotti disponibili in commercio o soluzioni appositamente preparate per questi scopi. Esistono anche metodi non chimici per trattare i depositi di calcare.

Metodo n. 1 - acido citrico + istruzioni per la pulizia

Quando si è formata la scala e lo scaldabagno a gas è intasato, non molte persone sanno come pulirlo se non c'è una normale pressione dell'acqua. La cosa più corretta, ovviamente, è chiedere aiuto a professionisti. Ma a volte non c'è tempo o denaro extra per chiamare il maestro.

Pertanto, molti proprietari lavano autonomamente i loro scaldabagni dai depositi di calcare. A tale scopo viene utilizzata una soluzione di acido citrico. Ma questa procedura dovrebbe essere eseguita con attenzione per non danneggiare le parti del dispositivo a gas. Se senti odore di gas, chiama i servizi di emergenza.

Scambiatore di calore in soluzione

Quando il radiatore viene posto in una soluzione con limone, tutti i suoi elementi devono essere completamente coperti di liquido.

Algoritmo per l'autopulizia della colonna:

  1. Eseguiamo lavori preparatori: spegniamo l'acqua e il gas, scolleghiamo lo scaldabagno dalla rete, scarichiamo il liquido dall'apparecchiatura.
  2. Puliamo il filtro a rete situato all'ingresso dell'unità ricevente. La rete può essere risciacquata sotto la pressione dell'acqua normale. Se sono presenti depositi di calcio, immergere il filtro in una soluzione di acido citrico.
  3. Durante i lavori di pulizia, controlliamo la membrana. Se si riscontrano deformazioni sulla parte, la sostituiamo con una nuova. Da soli rimuovere la membrana e rimetterla a posto non difficile, in quanto il montaggio dell'unità avviene tramite attacchi filettati.
  4. Rimuoviamo lo scambiatore di calore. Non vale la pena tirarlo troppo, puoi danneggiare il supporto. Se i dadi sono acidi, sono difficili da svitare, quindi prendiamo "VD-40" o un agente simile e li applichiamo ai punti delle connessioni filettate. Dopo 20 minuti, puoi già provare a rimuovere lo scambiatore di calore.
  5. Immergiamo lo scambiatore di calore in una soluzione: 200 g di acido citrico per 1 litro d'acqua. Versare il prodotto risultante nel radiatore e lasciarlo per 10-12 ore.
  6. Sciacquiamo lo scambiatore di calore con acqua e lo montiamo al suo posto. Nel processo di installazione delle parti, assicurarsi di controllare le condizioni delle guarnizioni, se necessario, installarne di nuove.
  7. Apriamo l'approvvigionamento idrico, assicuriamoci che non ci siano perdite.
  8. Spalmiamo la giunzione con il tubo del gas con acqua saponata, controlliamo la tenuta.
  9. Colleghiamo lo scaldabagno a gas alla rete elettrica e riscaldiamo l'acqua.

Questa pulizia dovrebbe essere eseguita ogni 2 anni. Se l'acqua ha valori di durezza elevati, la decalcificazione viene eseguita più spesso.

L'acido citrico è molto popolare per la pulizia di vari elettrodomestici ed elettrodomestici. Quindi, è spesso usato come rimedio efficace per pulire la lavatrice.

Metodo n. 2 - utilizzo di acido fosforico

La decalcificazione in questo modo richiede lo smontaggio del radiatore dallo scaldabagno a gas. Per far circolare l'agente attraverso il radiatore, avrai bisogno di un dispositivo speciale e di un concentrato di acido ortofosforico al 7-10%.

Booster lavaggio scambiatore di calore

È costituito da un apparato per il lavaggio della bilancia da un serbatoio e da una pompa centrifuga incorporata. Il suo utilizzo consente di lavare in modo rapido ed efficiente lo scambiatore di calore a colonna

Lo scambiatore di calore rimosso dalla colonna viene installato su una superficie piana, dopodiché viene collegata l'attrezzatura per la pulizia con il reagente già versato. I giunti dell'unità con l'ingresso e l'uscita del radiatore devono essere sigillati, possono essere isolati con nastro isolante.

La procedura di decalcificazione dura circa un'ora. Tuttavia, tutto dipende dall'intasamento del radiatore, se lo strato di depositi è troppo spesso, il tempo di risciacquo può essere aumentato. Successivamente, lo scambiatore di calore deve essere accuratamente lavato dai resti di acido fosforico e montato con cura al suo posto.

Metodo n. 3 - decalcificazione con acido cloridrico

Una rapida disincrostazione dello scambiatore di calore a colonna può essere effettuata utilizzando acido cloridrico. Per fare ciò, prendi due pezzi di tubo o tubo con un raccordo: una parte è collegata all'ingresso del radiatore, la seconda all'uscita. Un imbuto è attaccato al primo tubo e sollevato sopra il livello dello scaldabagno. Una soluzione di acido cloridrico al 3-5% viene versata lentamente nell'annaffiatoio.

Durante il risciacquo potrebbe formarsi della schiuma. Lo strumento corrode rapidamente la scala, se all'uscita appare una forte pressione, significa che i depositi si sono già dissolti. Assicurati di risciacquare con guanti di gomma, acido può ferire la pelle delle mani.

Abbondanza di incrostazioni nei tubi

Ecco come appaiono i tubi ricoperti di scaglie. Non monitorare regolarmente le loro condizioni e non pulirlo in modo tempestivo, quindi la normale pressione dell'acqua calda non può essere ripristinata

Con l'aiuto di acido cloridrico e altri acidi, è abbastanza facile eliminare le incrostazioni in uno scaldabagno. Ma dovresti essere consapevole che tali mezzi possono distruggere le parti metalliche, così come i loro giunti saldati.

Pertanto, è meglio sciacquare con speciali attrezzature di tipo chiuso e utilizzare preparati destinati alla pulizia. Le attrezzature per la pulizia degli scaldabagni a gas sono vendute in molti negozi. Fornisce il fluido di lavoro in pressione lungo il circuito con la temperatura desiderata.

Durante la lavorazione si alterna l'uso di acido cloridrico a più soluzioni. In questo modo è possibile evitare l'influenza negativa dei reagenti sugli elementi metallici dello scaldacqua. Allo stesso tempo, vari depositi vengono ben rimossi e vengono prevenuti processi di corrosione.

Le incrostazioni possono formarsi non solo nel radiatore, quindi l'intero percorso di passaggio del fluido deve essere pulito dai depositi. Nel processo di pulizia, è necessario tenere conto delle peculiarità dei materiali delle parti e degli assiemi del riscaldatore.

Riduttore per colonna di gas

Se il riduttore della colonna è in alluminio, si guasta rapidamente quando vengono utilizzati concentrati acidi o detergenti aggressivi per la pulizia. Pertanto, molti proprietari di case scelgono di non utilizzare il metodo chimico per pulire lo scaldabagno a gas.

Metodo n. 4 - l'uso delle tecnologie elettromagnetiche

La decalcificazione viene eseguita da ultrasuoni - convertitore bilancia elettromagnetico.

Esistono diverse varianti nel design del filtro a ultrasuoni, che differiscono per potenza, nonché nel metodo di generazione di un campo magnetico. Le unità sono in grado di proteggere un tratto di condotta fino a 2 km dalla formazione di depositi.

Convertitore bilancia elettromagnetico

L'immagine mostra un convertitore di scala elettromagnetico. Questa tecnica funziona da una rete a 220 V, consumando elettricità fino a 20 W/ora

Montare il trasduttore elettromagnetico nell'area del tubo dell'acqua in ingresso senza scala. Cioè, prima di avviare il filtro magnetico per la prima volta, è necessario sciacquare lo scambiatore di calore e pulire l'unità di aspirazione dell'acqua.

Il dispositivo genererà impulsi magnetici che addolciscono l'acqua, rimuovono i depositi e prevengono la formazione di nuove incrostazioni.

Problema n. 4 - rubinetto intasato

Non sempre una cattiva pressione dell'acqua calda indica che è la colonna del gas che si è intasata, a volte il motivo risiede nel miscelatore stesso. A volte i detriti dai tubi dello scaldabagno penetrano nel rubinetto. Un blocco può formarsi in un sottile tubo di gomma, filtro o altro elemento.

Per normalizzare la pressione dell'acqua e risolvere il problema, è necessario smontare il miscelatore e lavare via lo sporco accumulato dalle parti.

Blocco della rete del miscelatore

Molto spesso, la rete del filtro, che è installata sul "fiocco" del mixer, è intasata. Si consiglia di pulirlo periodicamente per evitare gravi intasamenti e, di conseguenza, una significativa diminuzione della pressione.

Se la pressione dell'acqua calda in cucina è normale e il flusso è debole in bagno, significa che filtro intasato di detriti. Dopo averlo lavato, verrà ripristinata la normale pressione. Se la qualità dell'acqua è scarsa, la rete del filtro "jib" deve essere pulita ogni mese.

A causa del costante riscaldamento dell'acqua da parte di uno scaldabagno a gas a 70 ° C o più, deformazione del gommino nel rubinetto. La parte tagliata bloccherà parzialmente il flusso d'acqua, il che porterà a una diminuzione della pressione. Pertanto, qui non puoi fare a meno di sostituire la guarnizione.

Prevenzione della formazione di calcare nello scambiatore di calore

Per non soffrire con lo smontaggio dello scambiatore di calore e la sua disincrostazione, dovresti funzionare correttamente scaldabagno a gas.

È più facile prevenire la formazione di depositi di sale che eliminarli in seguito.

Servizio scaldabagno a gas

Qualsiasi scaldabagno istantaneo richiede cure adeguate. Le informazioni sull'assistenza per un modello specifico sono disponibili nelle istruzioni fornite con lo scaldabagno a gas.

Misure preventive:

  1. Dovresti nuotare in acqua con temperature fino a +40 ° C. Questo regime di temperatura fa bene alla salute e non danneggia la colonna.
  2. Per lavare i piatti, sarà sufficiente una temperatura di 45-50 ° C. L'acqua sarà confortevole per le mani e il grasso si scioglierà bene.
  3. Il lavaggio può avvenire anche ad una temperatura di 45-50 °C. Per sporco ostinato si può aggiungere un ulteriore +5°C.

La formazione di depositi solidi è accelerata condizioni di temperatura con riscaldamento intensivo fino a +80°C. La scala inizia a depositarsi anche su pareti idealmente lisce dello scambiatore di calore e, se la superficie è ruvida, il fissaggio diventa "cemento armato".

Conclusioni e video utili sull'argomento

Istruzioni visive per lo smontaggio del filtro grosso:

Come viene pulito lo scaldabagno con prodotti chimici domestici, guarda il video:

Lo scarso flusso di acqua calda da un riscaldatore a gas istantaneo può verificarsi per molte ragioni. Il più comune è la formazione di incrostazioni, che appare a seguito di un uso prolungato. Puoi liberartene sia con l'aiuto di mezzi costosi acquistati, sia attraverso soluzioni di vari acidi.

Succede che la pressione scompaia a causa dell'intasamento dei filtri della colonna di gas o del miscelatore. Con un'adeguata cura dell'attrezzatura e dell'impianto idraulico, è possibile evitare facilmente problemi con una debole pressione dell'acqua calda..

Vuoi integrare il materiale di cui sopra con commenti utili o indicare il motivo della diminuzione della pressione dell'acqua, che non abbiamo menzionato nel nostro articolo? Scrivi i tuoi commenti nel blocco sottostante, prendi parte alle discussioni, esprimi la tua opinione su una delle questioni sollevate dagli altri visitatori del sito.

Come mettere un contatore sul riscaldamento in appartamento: l'installazione

Come mettere un contatore sul riscaldamento in appartamento: l'installazioneAltro

In locali non riscaldati in inverno è impossibile vivere, e questo non si discute. radiatori caldo nei mesi più freddi - la costruzione e il beneficio della vita moderna. Tuttavia, le fatture sono ...

Leggi Di Più
Termocamera per la costruzione: i tipi e le regole dell'ispezione della casa

Termocamera per la costruzione: i tipi e le regole dell'ispezione della casaAltro

Valutare oggettivamente il lavoro svolto sull'isolamento di una casa privata può essere per una serie di motivi. Nella maggior parte dei casi, questa è la quantità di elettricità consumata per il ...

Leggi Di Più
Valvola di ritegno per stazione di pompaggio: dispositivo, installazione, schemi

Valvola di ritegno per stazione di pompaggio: dispositivo, installazione, schemiAltro

Quando si organizza un sistema di approvvigionamento idrico autonomo, si deve selezionare con attenzione non solo la pompa, ma anche una varietà di raccordi di protezione. Tra i dispositivi import...

Leggi Di Più
Instagram story viewer